Pasta con le polpette di melanzane

La ricetta di oggi è per la rubrica “al km 0” di Consuelo, Carla Emilia e Simona, che ogni mese propone ricette per ogni pasto della giornata preparate con ingredienti di stagione, il più possibile locali e preferibilmente biologici.

Sono molto felice, questo mese, di far parte di questo gruppo che condivide le mie stesse idee in fatto di cibi sani e alimentazione.

Il tema scelto per questa settimana è “il rientro a scuola”, tanto temuto dai nostri figli e un po’ agognato da noi mamme che non vediamo l’ora di riappropriarci un po’ della nostra libertà ;-).

Oggi, quindi, per festeggiare il rientro a scuola dei nostri bambini, propongo un primo piatto, anzi un piatto unico mooolto gustoso e invitante: la pasta con le polpette. Non nella versione originale americana, ma un po’ più mediterranea dove le polpette sono preparate sia con carne che con melanzane.

 

L’idea mi è venuta  guardando il magro raccolto del mio orto: una melanzana e qualche pomodoro! Purtroppo dopo mesi e mesi di siccità e nonostante le amorevoli cure del mio babbo, la situazione è veramente disastrosa.

Quindi dicevamo… una melanzana, qualche pomodoro bello maturo, basilico e prezzemolo che non mancano mai e una cipolla di tropea raccolta prima che la siccità facesse i suoi danni. Poi del macinato scelto e dei fusilli lunghi che ai bambini piacciono tanto. Questo è tutto l’occorrente per preparare questo piatto sano e gustoso.

Pasta con le polpette di melanzane

Ingredienti per 4 persone:

300 gr di fusilli lunghi

150 di macinato scelto

1 melanzana

800 gr di pomodori pelati

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 cucchiai di pangrattato

basilico

prezzemolo

1 cipolla di tropea piccola

olio

sale

Tritate mezza cipolla e un ciuffo di prezzemolo e fateli appassire in un tegame con un cucchiaio di olio. Lavate e tritate la melanzana, poi aggiungetela al soffritto di cipolla e fate cuocere.

In una boule, mettete il macinato, la melanzana, l’uovo, il parmigiano, il pangrattato e sale qb. Amalgamate il tutto, poi con le mani formate delle polpettine grandi come nocciole.

Tritate la mezza cipolla rimasta e fatela appassire per 10 minuti in una casseruola con 2 cucchiai di olio, aggiungete i pomodori passati al passaverdura e un rametto di basilico, poi portate a ebollizione.

Unite le polpette alla salsa di pomodoro, coprite con un coperchio e fate cuocere.

Nel frattempo lessate la pasta in abbondante acqua salata, scolatela e conditela con il sugo e le polpette. Impiattate e spolverizzate con parmigiano a piacere.

***********************************

Vi invito a dare un’occhiata anche alle altre proposte per la giornata del “rientro a scuola”:

Colazione: Muffins di farro con cuore di mela e fichi rossi a km 0 di Simona

Pranzo: Pasta con le polpette di melanzane di Framm 😉

Merenda: Cookies con gocce di cioccolato di Carla

Cena: Polpettine di ceci neri e carote di Consuelo

IL NOSTRO NUOVO CONTEST

 

 

 

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *