Banana bread con avena e fragole

bananabread

Ciao a tutti! Innanzitutto benvenuti nella mia nuova casa! Sono stata assente un po’ di tempo  per fare un “trasloco”; come potete vedere, infatti, non ho cambiato solo l’aspetto del mio blog, ma anche la piattaforma e, cosa ancora più importante, sono entrata a far parte di un gruppo bellissimo: quello di iFOOD!

Conoscete iFOOD??? E’ un gruppo di persone stupende tutte accomunate da un “infinito amore per il cibo”, di donne capaci di realizzare torte bellissime, un network di blogger che condividono la stessa passione. Vi potete immaginare, quindi, quanto sia stata felice di aver avuto la possibilità di farne parte.

Veniamo adesso alla mia prima ricetta per questo nuovo blog: si tratta di un dolce perfetto per la colazione (il mio pasto preferito): il banana bread. Un classico americano che vi propongo con avena e fragole.

La ricetta base è di Jamie Oliver, io ho sostituito il tipo di farina, lo zucchero semolato con quello di canna e aggiunto le fragole per dare un po’ di freschezza e adattarlo alla stagione. Con un bicchiere di latte di mandorle è perfetto!!

bb

 

Banana bread con avena e fragole

Ingredienti:

80 gr di zucchero di canna

2 uova

125 ml di olio di semi di arachide

50 ml di acqua

2 banane mature

175 gr di farina tipo 2

50 gr di fiocchi di avena + 25 gr per la copertura

1 cucchiaino di cannella

10 fragole

Ungete e infarinate una teglia da plumcake. In una ciotola setacciate la farina, aggiungete la cannella e il lievito e mescolate.

In un’ altra ciotola lavorate bene le uova con lo zucchero, poi aggiungete, sempre mescolando, l’olio, l’acqua e le banane schiacciate con una forchetta. Incorporatevi la farina. Infine unite i fiocchi di avena e le fragole tagliate a pezzetti.

Versate il composto nella teglia, cospargete la superficie con i rimanenti fiocchi di avena e infornate a 180° per 50 minuti.

 

 

 

5 Comments

  • tamara ha detto:

    Che bella ricettina per inaugurare la nuova casa per il tuo blog!!
    Benvenuta, un abbraccio
    Tamara

  • manu ha detto:

    Il banana bread è delizioso ma non l’ho mai provato con l’avena.
    Ti abbraccio

  • paola ha detto:

    complimenti veste stupenda,ottimo il tuo dolce per la colazzione ne prenderei una bella fetta da portare in avola doamni,grazie cara,felcie sera

  • zia Consu ha detto:

    Che bello rileggerti e bellissima la tua nuova casetta 🙂 A presto <3

  • seo ha detto:

    Hello Web Admin, I noticed that your On-Page SEO is is missing a few factors, for one you do not use all three H tags in your post, also I notice that you are not using bold or italics properly in your SEO optimization. On-Page SEO means more now than ever since the new Google update: Panda. No longer are backlinks and simply pinging or sending out a RSS feed the key to getting Google PageRank or Alexa Rankings, You now NEED On-Page SEO. So what is good On-Page SEO?First your keyword must appear in the title.Then it must appear in the URL.You have to optimize your keyword and make sure that it has a nice keyword density of 3-5% in your article with relevant LSI (Latent Semantic Indexing). Then you should spread all H1,H2,H3 tags in your article.Your Keyword should appear in your first paragraph and in the last sentence of the page. You should have relevant usage of Bold and italics of your keyword.There should be one internal link to a page on your blog and you should have one image with an alt tag that has your keyword….wait there’s even more Now what if i told you there was a simple WordPress plugin that does all the On-Page SEO, and automatically for you? That’s right AUTOMATICALLY, just watch this 4minute video for more information at. Seo Plugin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *