Crostata di mirtilli

Il fatto che io sia a dieta non vuol dire che lo sia il resto della famiglia, infatti loro imperterriti continuano a gustarsi tutto ciò che a me è proibito con enorme soddifazione!
La vera sfida per me è stato preparare un dolce e non mangiarlo!!! Non un pizzicotto alla frolla per sentire se era dolce al punto giusto, nè una cucchiaiata di mirtilli per saggiare la cottura.

 La crostata in questione l’ho preparata domenica scorsa per la festa della mamma: frolla al cioccolato con zenzero e cannella e salsa di mirtilli. “Molto buona” hanno detto.
E mentre loro si gustavano il mio dolce io mi “gustavo” il regalo che il mio bambino mi ha preparato all’asilo: un biglietto, un cuore con disegnati noi due, una poesia e un ciondolo in pasta di sale che ho indossato come se fosse il gioiello più prezioso. Inutile dire che ero commossa!!!

Crostata ai mirtilli 
Ingredienti
 per la frolla:
125 gr di burro
125 gr di zucchero
sale
1 uovo
200 gr di farina
1 gr di lievito
40 gr di cacao amaro
zenzero
cannella
per la salsa di mirtilli:
200 gr di mirtilli
200 gr di zucchero
Per prima cosa prepara la frolla: impasta il burro con lo zucchero e il sale. Aggiungi l’uovo, la farina, il lievito e le spezie a piacere. Impasta bene il tutto, avvolgilo in una pellicola trasparente e metti in frigo a riposare.
Prepara la salsa di mirtilli:  in un tegame fai cuocere i mirtilli con 1/2 bicchiere scarso di acqua per circa 15 minuti, aggiungi poi lo zucchero e fai cuocere a fuoco basso finchè non avrai ottenuto la consistenza desiderata (non troppo liquida). Fai raffreddare.
Questa salsa la puoi preparare anche il giorno prima oppure in estate, nella stagione dei mirtilli, e conservarla in barattoli sterilizzati.

Mentre i mirtilli raffreddano stendi la frolla e fodera uno stampo rotondo foderato con carta da forno, metti al centro dei legumi secchi e fai cuocere a 180° per 20/25 minuti.
Una volta raffreddata la base di pasta frolla, metti al centro i mirtilli e la crostata è pronta!
Buona domenica!
♥Framm

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *